la nuova Range_e al Salone dell'auto di Ginevra Print E-mail
Scritto da massi+   
mercoledý 02 marzo 2011

 Debutta al salone dell'automobile di Ginevra la Range_e la prima vera 4x4 (e se lo dice Land Rover possiamo crederci) con tecnologia plug-in ibrida elettrica/diesel.
Si tratta di un veicolo innovativo che garantirà emissioni e consumi ridottissimi(89g/km  di CO2) notevole autonomia in modalità elettrica (32km) e soli 3,36 l/100km. Il tutto senza rinunciare al piacere di guidare una Range Rover. Sarà disponibile nel 2013.

Guarda il video della Range _e

 

 

 

 

Il costante impegno della Land Rover nella produzione di veicoli sempre più efficienti in termini di consumi ed emissioni raggiunge un nuovo traguardo con un’anteprima della Range_e presente al Motor Show di Ginevra 2011.  Questo modello in via di sviluppo è equipaggiato con un avanzato sistema ibrido diesel plug-in che la Land Rover intende rendere disponibile sui modelli della produzione futura, successivamente al lancio del suo ibrido diesel-elettrico previsto nel 2013.

La tecnologia sulla quale si basa la Range_e permette a questo veicolo un livello di emissioni di Co2 pari a 89g/km ed una incredibile economicità di marcia con soli 3,36 litri consumati per 100km
La nuova Range_e è anche in grado di muoversi in modalità "EV all electric mode" e il suo range di percorrenza è di ben 32 km senza alcuna emissione dallo scarico.

La Range_e è stata progettata sulla base della Range Rover sport dalla quale eredita il motore 3.0TDV6 accoppiato al cambio automatico ZF ad 8 rapporti ma con, in parallelo, un motore elettrico da 69Kw alimentato da una batteria agli ioni di litio da 14.2KW/h che potrà essere ricaricata da una normale presa della rete elettrica (240V).
La cosa che appare immediatamente interessante è che la batteria potrà essere ricaricata dalla rete elettrica domestica in un tempo di circa 4 ore, dunque veloce. Unitamente a questo, la percorrenza in modalità "alle electric mode" di oltre 20 miglia (oltre 32Km) rende perfettamente idonea questa soluzione per la maggioranza degli spostamenti in anello urbano dove consumi ed emissioni sono della massima importanza e che mediamente, per un automobilista europeo, non superano i 40km.

 Per gli spostamenti a maggior raggio il motore diesel si affianca a quello elettrico permettendo, grazie all'eccezionale economicità d'esercizio, di coprire con un solo pieno ben 1112km, il tutto con un valore di emissioni che non supera gli 89g/km ed una velocità massima di ben 193Km/h grazie alla potenza erogata pari a 339 CV.

Il sistema di gestione dell'alimentazione ibrida, in base alle esigenze di guida sceglie automaticamente la combinazione ottimale tra desel, diesel/elettrico combinati oppure soltanto elettrico; è inoltre è previsto un sistema di recupero dell'energia durante le frenate che si base sul reimpiego dell'energia termica sviluppata durante l'azione frenante e che normalmente viene semplicemente "sprecata". Grazie a questo sistema di "frenata rigenerativa" l'energia sarà reimpiegata per la propulsione riducendo così il consumo di carburanti fossili.

Ovviamente è una Land Rover ed ovviamente è una vera 4x4 con tutte le caratteristiche e le funzioni della Range Rover sport sulla base della quale è stato sviluppato il progetto. Range_e è dotata di marce lunghe e corte, diferenziali agli assi anteriore e posteriore e centrale bloccabile meccanicamente.


Il programma Land Rover per i veicoli ibridi diesel/elettrico è in pieno sviluppo e il primo modello dovrebbe essere in vendita nel 2013 Dichiara John Edwards, Land Rover Global Brand Director: “Questo sistema è il primo esempio di un ibrido plug-in capace di offrire tutte quelle qualità in 4x4 che ci si aspettano da una Land Rover. E’ un’evoluzione della tecnologia ibrida diesel-elettrica, che verrà adottata per la nostra prossima generazione di SUV e sarà disponibile per i nostri clienti entro i prossimi due anni.

La Range_e è solo uno dei progetti Land Rover che hanno ottenuto il sostegno del Government’s Technology Strategy Board (l’istituto governativo inglese che favorisce il progresso tecnologico), e cinque prototipi sono attualmente impegnati in un programma di test con i tecnici del consorzio CABLED -  Coventry and Birmingham Low Emissions Demonstrators (consorzio delle West Midlands per lo sviluppo di veicoli elettrici). La Land Rover prevede che il suo sistema ibrido plug-in venga commercializzato nel prossimo futuro, successivamente al lancio del suo primo veicolo ibrido diesel – elettrico di serie, nel 2013.

Pete Richings, Capo Ingegnere Ibridi aggiunge: “Abbiamo iniziato i test sulla flotta Range_e nel dicembre 2010 e con i primi cinque veicoli abbiamo finora percorso circa 20.000 chilometri. Stiamo raccogliendo una quantità di dati preziosi in condizioni di impiego effettivo, che ci permetteranno di perfezionare la nostra tecnologia prima di procedere al lancio del veicolo di serie.
La Land Rover è impegnata a lavorare su ogni aspetto relativo all’impronta carbonica, riducendo il peso dei veicoli, le perdite parassite ed aumentando l’efficienza dei propulsori; la nostra tecnologia ibrida rappresenta infatti solo una parte del complesso lavoro di ricerca e sviluppo.

Fonte:

Ufficio stampa Land Rover

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 02 marzo 2011 )
 
Pros. >